Orientabile

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Orientabile: lavorare... che bello!!!

Percorso di stage promosso nell'ambito del progetto "Orientabile".

 
 
 
Il Progetto di Alternanza Scuola-Lavoro, promosso dall’Istituto d’Arte “F. Mengaroni” in rete con altre Scuole Secondarie Superiori e con la collaborazione del Comune e dell’ASUR di Pesaro, è nato con l’intento di “fornire un servizio che qualifichi l’intervento rivolto all’alunno diversamente abile, nell’ottica di un’integrazione nelle varie fasi di vita tra servizi, mondo del lavoro e territorio”.
 
Il percorso progettuale, che prevede stages in ambienti lavorativi, pre-lavorativi ed educativi, è stato pensato come opportunità nel contesto territoriale per: 
- orientare gli alunni verso un percorso formativo che promuova l’autonomia, la responsabilità e professionalità in un contesto lavorativo idoneo, con la guida di un tutor e/o dell’insegnante di sostegno; 
- consentire una scelta più consapevole e concertata, nel delicato passaggio dalla Scuola Secondaria Superiore alla Formazione Professionale e alle Altre Agenzie Educative e Lavorative.

Le attività di stages consentono agli alunni di vivere molteplici e stimolanti esperienze di lavoro, di verificare le proprie capacità e preferenze, di sviluppare una serie di competenze, quali l’adattarsi a nuovi contesti, l’autonomia operativa, la trasferibilità delle proprie conoscenze. 
L’attenzione nei confronti dei bisogni, degli interessi e la valorizzazione delle risorse degli alunni diversamente abili sono alla base di tale progetto, che si articola in: 
- un modello organizzativo “speciale-integrato” per alunni con disabilità medio-grave; 
- un modello organizzativo di “formazione-lavoro” per alunni con disabilità medio-lieve. 
 
Le attività di organizzazione e verifica delle iniziative promosse in seno al Progetto fanno capo ad un Gruppo di Lavoro Operativo composto dalle seguenti figure: 
- le coordinatrici della Scuola Capofila (Istituto Statale d’Arte “F. Mengaroni”); 
- i docenti di sostegno referenti di ogni scuola per il Progetto; 
- la referente ASUR; 
- la coordinatrice del Comune Capofila; 
- i tutors.

Tali risorse professionali collaborano e interagiscono per “orientare” l’allievo diversamente abile verso un progetto di vita di qualità in cui “ci si pone consapevolmente alla ricerca di ciò che consente apertura, libertà, creatività e autonomia di pensiero”. 

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore visite