Classe Viva - Istruzioni per i docenti

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Istruzioni per l'uso del registro elettronico Classe Viva sul web.

Si trasmettono di seguito le informazioni per l’accesso al registro elettronico e per un suo corretto utilizzo come indicate dal referente per il supporto informatico ai docenti (Prof. Biondo Stanislao).

  1. Login

Dal browser che si preferisce (l’applicazione è compatibile al 100% con la maggior parte dei programmi di navigazione internet ma non con tutte le versioni!) rispettare la seguente procedura:

  • www.isamengaroni.it (homepage) > Registro Elettronico – Banner grafico ClasseViva (dalla colonna dei menù a sinistra) > Login (Registro Personale);
  • inserire codice utente (login) e password negli appositi campi della pagina di Login (sito di Infoschool - web) e confermare;

I nuovi docenti possono ritirare i dati di accesso al registro elettronico presso l’Ufficio didattica (Sig.ra Lina), o richiederli al Prof. Biondo. I docenti in servizio presso il nostro istituto già dal precedente anno scolastico possono utilizzare le stesse credenziali. 

Raccomandazione 1

Prima di iniziare a utilizzare il registro consultare la guida on-line e i video-tutorial.

Raccomandazione 2

Non salvare nome utente e password sul dispositivo in uso se non è il proprio e soprattutto sui pc in dotazione dell’aula (si ricorda che i dati debbono essere gestiti nell’assoluta riservatezza attuando tutte le precauzioni affinché persone non autorizzate possano accedervi e modificarli).  Se si smarrisce o si subisce il furto del dispositivo personale sul quale sono salvati i dati di accesso al registro elettronico provvedere immediatamente a cambiarli, per impedire accessi al sistema da parte di persone non autorizzate.

  1. Compilazione del registro

Si prega di prestare la massima attenzione e di operare con precisione nella compilazione del registro avendo cura di inserire correttamente dati relativi alle/agli alunne/alunni, compresi voti-valutazioni, presenze/assenze.

Raccomandazione 1

Non appena si accede al registro per la prima volta i docenti dovrebbero procedere ad un rapido controllo delle impostazioni per verificare che:

a)     gli abbinamenti classi/gruppi-materie loro assegnati risultino corretti (attenzione alla denominazione corretta delle discipline di insegnamento);

b)     i docenti interessati siano stati impostati come coordinatori nelle relative classi.

In aula i professori avranno modo di verificare gli alunni in elenco nei gruppi o nelle classi. I docenti che riscontrassero eventuali imprecisioni sono pregati di comunicarle all’ufficio didattica (Sig.ra Lina) o al Prof. Biondo.

Gli insegnanti di religione, nelle prime settimane di lezione, dovrebbero verificare di avere in elenco tutti gli alunni che hanno scelto di avvalersi dell’insegnamento di religione cattolica. Anche in questo caso sono pregati di riferire al più presto ai referenti se si dovessero riscontrare inesattezze (a tal proposito la Dirigenza ha già dato disposizione agli uffici di Segreteria affinché vengano verificati con attenzione i nominativi degli alunni che hanno indicato di non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica e di controllare la scelta alternativa tra le opzioni offerte dalla normativa vigente).

Tutti i docenti sono invitati a controllare che:

  • le discipline di insegnamento in ciascuna delle proprie classi o dei propri gruppi di indirizzo siano complete e che le relative denominazioni siano esatte;
  • si possano correttamente inserire i dati relativi allo stato dell’alunno/a (assenze, ritardi, etc.).

I docenti potranno quindi iniziare a compilare giornalmente il registro del professore - il registro delle proprie classi - cliccando sulla prima voce del menù: icona “Le mie classi” (aggiungendo i dati relativi a lezioni, assenze, voti, etc.); oppure iniziare a compilare il registro di classe se si è in sostituzione di un collega assente, cliccando “Tutte le classi”.

Si ricorda che il registro dovrà essere compilato nella sua interezza consentendo alle famiglie e agli studenti di prendere visione:

  • delle assenze e degli  ingressi in ritardo /uscite anticipate del figlio/a;
  • delle attività didattiche e dei contenuti svolti durante l’ora di lezione;
  • dei compiti e delle consegne assegnati;
  • della programmazione del docente;
  • delle valutazioni (visibilità dei voti);
  • delle  iniziative che coinvolgono la classe.

Raccomandazione 2 

Nelle classi articolate in gruppi di indirizzo o durante le lezioni di religione i docenti devono  prestare attenzione ad apporre la firma solo per il gruppo di riferimento (e non per l’intera classe).

Si chiarisce inoltre che gli insegnanti che effettuano la sostituzione dei colleghi assenti nelle classi articolate devono avere cura di firmare soltanto per il gruppo (e non per l’intera classe!) se la sostituzione si effettua esclusivamente per uno solo dei due indirizzi in cui si articola la classe. L’apposizione erronea della firma per l’intera classe e non per il gruppo di riferimento comporta che l’insegnante dell’altra parte di classe - dell’altro indirizzo - che svolge regolarmente lezione, sia impossibilitato a firmare a sua volta (o possa firmare soltanto la compresenza) perché il sistema impedisce la sovrascrittura delle firme.

Raccomandazione 3 

L’insegnante in servizio nella prima ora di lezione utilizza la funzione appello (dal menù orizzontale posto in alto nella pagina cliccare su “Appello”) e solo dopo firma. In questo modo lo stato dell’alunno (assente, presente, presente fuori aula, etc.) verrà registrato correttamente nelle caselle corrispondenti alle proprie ore di lezione. L’insegnante delle ore successive firma le proprie ore e, se l’insegnante della prima ora ha seguito questa procedura correttamente, il sistema riprodurrà lo stato degli alunni anche nelle sue ore ed egli dovrà, eventualmente, modificarlo solo se necessario. Verificare sempre la presenza-assenza degli alunni in aula e confrontarla con quanto riportato nel registro, per le proprie ore. Se un alunno/a figura in elenco occorre sempre registrarne puntualmente lo stato (assente a lezione, presente fuori aula, etc): se viene ritirato da scuola la segreteria provvederà a rimuoverlo dal registro, ma fino ad allora, anche se l’alunno è assente da diverso tempo, occorre sempre registrarne l’assenza fintanto che compare in elenco.

Raccomandazione 4

Fare attenzione a non firmare le ore di lezione dei colleghi. Verificare sempre che il registro sia stato firmato negli spazi corrispondenti alle proprie ore di lezione e non a quelle dei colleghi. Se ci si accorge di aver fatto un errore si può cancellare la propria firma cliccando sulla "x" (che figura solo in corrispondenza della propria firma, in nessun caso è possibile cancellare i contenuti inseriti dagli altri utenti). Se, per qualche ragione, ci si accorge che non è possibile eseguire il comando, comunicare il problema ai referenti indicandone i riferimenti corretti quali: data, ora di lezione, disciplina, insegnanti interessati, etc.

Raccomandazione 5

L’insegnante curriculare firma il registro con il comando-tasto “Firma”; l’insegnante di sostegno firma la “compresenza” con l’omonimo comando-tasto. L’operazione può essere effettuata senza disconnettere l’utente principale.

  1. Uscire dall’applicazione web (logout)

Raccomandazione 1

Una volta completata la compilazione del registro eseguire sempre il logout cliccando sulla "x" in alto a destra di fianco del nome, quindi chiudere il browser.

Importante: gli insegnanti sono tenuti a custodire con cura le proprie credenziali di accesso al registro, evitando di condividerle con chicchesia. Si suggerisce di modificare i dati personali di accesso forniti dalla segreteria con altri riservati.

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti

Contatore visite